The end of the Worlds

Non chiedetemi ancora come sono andati i mondiali di Koln perché non vi so rispondere in modo preciso.. non fraintendete non ero sempre a zonzo ciucco pieno di birra da non ricordarmi nulla ma il cattivo tempo ha fatto svarionare un po’ tutti dai riders, agli organizzatori al pubblico.. si perché quando la nuvola di Fantozzi decide di fermarsi per tre giorni di fila sul jundgen park di Colonia tutta la macchina organizzativa si sballa facendo slittare e annullare parte del programma.. così è stato park pro annullato, il contest di mini e flat sembrava più un match di boxe con 10 riprese, pause su pause per asciugare le strutture con strane macchine provenienti da qualche mente malata tedesca.. ma per la nostra gioia la pioggia ha rovinato le giornate e non le nottate.. Si perche è ben risaputo ogni vero bmx contest non si limita a tricks, sudore, adrenalina e cose simili.. ma ogni vero bmx contest ha e deve avere un party paura la sera dopo l’evento.. giusto per non annoiarsi gli organizzatori hanno pensato pure a questo con musica, belle signorine e macello sia per il venerdi che per il sabato notte..

dscf11311.JPG
dscf1168.JPG
dscf1220.JPG

Noi a sto giro non siamo qui a raccontarvi i tricks visti durante il giorno ma quelli della notte dove in compagnia della crew italiana, circa una decina di riders è arrivata fin qui, ci siamo dati appuntamento non tanto per ballare (file interminabili per entrare nei locali manco fossimo ai Magazzini Generali di Milano) ma per ridere, brindare con fresche birre tedesche, coinvolgere i riders più easy della scena mondiale e creare la Movida Tedesca in compagnia dei ragazzi di We Ride che hanno tenuto alto il livello alcoolico grazie all’alta resistenza alla birra di Gaio, Carletto e Kid con i loro botillion di Malibu e Cola, a Stefan e la cricca Fly capitanata da un Perico fenomenale, Pablo dalla Galicia che sembrava un po’ il nostro Argentin, le sbirre arroganti e cattive, le francesine amiche di Froio, Pasqui e la crew di Ceva, i collassati e le ambulanze fluorescenti, i taxi illegali e i poliziotti in borghese,  i camper posteggiati al park e i 13enni che hanno ancora l’età giusta per vivere la fine del mondo insieme a noi (Non aver fretta Giacomino arriverà anche te il momento del sano bordello!) la guerriglia urbana e le bottiglie esplose sotto le ruote delle auto in corsa… e mentre la fine del mondo ci stava per inghiottire la Punto Delorean ci ha salvati e siamo tornati in un mondo migliore fatto di afa, lavoro, riding per gente normale, birre da bar di paese dove già si parla del prossimo campionato di serie A e dove noi già stiamo aspettando e organizzando la trasferta per i mondiali di Praga.. ragazzi unitevi a noi credo che certe esperienze vissute insieme perché la bmx non è solo trovarci una volta al mese in un park e gasarci con i nostri soliti tricks, la bmx è viaggiare, incontrare nuova gente, scambiare opinioni in una lingua che a malapena capisci, sbronzarsi insieme a persone che il giorno dopo magari neppure si ricorderanno di te ma come te staranno pedalando su una 20 pollici per sentirsi parte attiva di una scena globale!

Per quanto riguarda le foto vi invitiamo a fare un salto nella pagina delle gallery dove potrete trovare le foto di riding, dei riders seri e dei “riders” meno seri..  mangiati le dita delle mani se solo ora ti rendi conto di esserti perso un viaggio da paura e delirio a Colonia..

9 Risposte “The end of the Worlds”

  1. Anonimo

    si unitevi a loro andate ad alcolizzarvi pittosto che a vedere i mondiali…..

    Rispondi
  2. Dalle

    hahaha civeraaaaaa manca la foto di GAIOrcodio che strusciail culo insanguinato sul cofano della macchina bianca!

    Rispondi
  3. Umbo 365

    Ma come mai nella sezione foto c’è Ale che si sta per baciare con un tizio super stickerato??

    Rispondi
  4. Carletto Cap8

    in realtà il tipo era così innamorato di civera che dopo aver ricevuto un”no!” alla sua richiesta di limoni, voleva tirargli una cartella in faccia!
    ahahahhahahahhahhah

    EVVIVA LE FOTO AGLI SBRONZONI INCAZZATI COL MONDO

    GAIO SEI IL CAPO!

    Rispondi

Lascia un commento


5 − due =